V COMMISSIONE

FORMAZIONE E RICERCA

La Commissione Formazione e Deontologia programma ed organizza eventi formativi e deontologici dell’Ordine, cura i rapporti con le Università e le agenzie formative, attiva programmi di ricerca inerenti contenuti professionali. Ha il compito di presidiare gli aspetti culturali della professione, a partire dalla messa a fuoco costante dei bisogni formativi.
A tal fine e all’interno delle linee e degli obiettivi del Consiglio:

  • Predispone il Piano dell’offerta formativa annuale e triennale;
  • Monitora i bisogni formativi degli Assistenti Sociali, in particolare quelli connessi a innovazioni e particolari criticità;
  • Cura la formazione continua, anche attraverso la promozione, l’organizzazione e la gestione di eventi e percorsi formativi, anche in collaborazione con le diverse Istituzioni e con Enti pubblici e privati, nonché con gli altri Ordini professionali;
  • Interloquisce e collabora con le Università rispetto ai programmi di studio dei corsi di laurea, all’attività dei tirocini, alla formazione continua;
  • Predispone, in collaborazione con l’Università, progetti di formazione per i supervisori di tirocinio;
  • Elabora strumenti di monitoraggio e valutazione;
  • Cura la pubblicazione di atti di interesse professionale, compresi quelli prodotti nel corso di eventi formativi;
  • Sovraintende alla predisposizione delle terne delle commissioni per gli esami di Stato e le propone al Consiglio;
  • Propone ed organizza progetti di orientamento agli esami di Stato;
  • Promuove lo sviluppo culturale della comunità professionale individuando ambiti di specializzazione attraverso specifici eventi formativi.

PRESIDENTE
Dott.ssa Di Salvo Angela

VICEPRESIDENTE
Dott.ssa Miano Giuseppa

SEGRETARIO
Dott.ssa Affatigato Rita

Dott.ssa Baronello Maria
Dott.ssa Spoto Maria
Dott.ssa Pergolizzi Loredana

V COMMISSIONE

FORMAZIONE E RICERCA

La Commissione Formazione e Deontologia programma ed organizza eventi formativi e deontologici dell’Ordine, cura i rapporti con le Università e le agenzie formative, attiva programmi di ricerca inerenti contenuti professionali. Ha il compito di presidiare gli aspetti culturali della professione, a partire dalla messa a fuoco costante dei bisogni formativi.
A tal fine e all’interno delle linee e degli obiettivi del Consiglio:

  • Predispone il Piano dell’offerta formativa annuale e triennale;
  • Monitora i bisogni formativi degli Assistenti Sociali, in particolare quelli connessi a innovazioni e particolari criticità;
  • Cura la formazione continua, anche attraverso la promozione, l’organizzazione e la gestione di eventi e percorsi formativi, anche in collaborazione con le diverse Istituzioni e con Enti pubblici e privati, nonché con gli altri Ordini professionali;
  • Interloquisce e collabora con le Università rispetto ai programmi di studio dei corsi di laurea, all’attività dei tirocini, alla formazione continua;
  • Predispone, in collaborazione con l’Università, progetti di formazione per i supervisori di tirocinio;
  • Elabora strumenti di monitoraggio e valutazione;
  • Cura la pubblicazione di atti di interesse professionale, compresi quelli prodotti nel corso di eventi formativi;
  • Sovraintende alla predisposizione delle terne delle commissioni per gli esami di Stato e le propone al Consiglio;
  • Propone ed organizza progetti di orientamento agli esami di Stato;
  • Promuove lo sviluppo culturale della comunità professionale individuando ambiti di specializzazione attraverso specifici eventi formativi.

PRESIDENTE
Dott.ssa Di Salvo Angela

VICEPRESIDENTE
Dott.ssa Miano Giuseppa

SEGRETARIO
Dott.ssa Affatigato Rita

Dott.ssa Baronello Maria
Dott.ssa Spoto Maria
Dott.ssa Pergolizzi Loredana